Al mare in Toscana, tre tappe in camper

Un viaggio facile e comodo, perfetto da fare con i bambini

Per un viaggio in camper al mare, ecco tre tappe da fare in Toscana con consigli per fermarsi aree di sosta attrezzate e perfette per i vostri bambini, tra piscine e parco giochi, ma soprattutto accesso diretto alla spiaggia.

 Questo viaggio l'abbiamo fatto insieme a Caravanbacci, da cui abbiamo preso un camper a noleggio perfetto per il nostro viaggio con i bimbi: un semintegrale Caradot da 4 posti.

Orbetello, tra mare e Laguna

L'area di Orbetello è veramente spettacolare: tra mare, Laguna, il Monte Argentario e l'Isola del Giglio a un tiro di schioppo, la vacanza sarà variegata e ricca di esperienze per tutti i gusti. Qui vi consigliamo il Camping Village di Orbetello tra i più comodi e attrezzati, la spiaggia perfetta per i bambini e un'attività nella natura da fare insieme a loro.

La spiaggia della Giannella

Dalla strada provinciale di Giannella - che percorre la lingua di terra tra il mare e la Laguna di Ponente - fino a Porto Santo Stefano troverete spiagge perfette per i bambini con l'acqua chiara, la sabbia bianca e soprattutto un tratto consistente di fondale basso. La Giannella è la spiaggia più vicina all'area di sosta che vi consigliamo per questa tappa e proprio dal Camping avrete accesso agli otto chilometri di litorale dove troverete il lido privato del camping e altre spiagge private, libere e che consentono l'accesso anche ai cani. 

L'Oasi WWF di Orbetello

Il Camping Village di Orbetello, inoltre, si trova appena fuori dall'area protetta del WWF e l'Oasi di Orbetello è un posto perfetto per far fare ai bambini una visita nella natura (in estate sono consentite solo le visite guidate). Dal terzo sabato di maggio fino a settembre inoltrato le visite si tengono martedì, giovedì, sabato e domenica, alle ore 17:30 (alle ore 16:30 a settembre). La prenotazione è obbligatoria entro le 13:00 del giorno precedente. Se siete appassionati di fotografia o birdwatching, sappiate che è possibile concordare per telefono o per email, l’ingresso in autonomia e in giorni e orari diversi, con tariffe differenziate. Vi consigliamo di telefonare al 388 4231098 prima di recarvi sul posto per ricevere ulteriori istruzioni su come raggiungere la riserva.

Un indirizzo deve essere specificato per incorporare una mappa


Quando si tratta di spiaggia e mare, non esiste la sosta libera. Alloggiate in aree autorizzate dove siete sicuri di non fare danni alla natura.

Il Consiglio del Camperturista

Castiglione della Pescaia

Questa è la zona per la vacanza coi bambini per eccellenza. Un altro luogo attrezzato, con spiagge dal fondale basso e altre attività nella natura che si possono fare con i bambini, dalla riserva naturale di Diaccia Botrona al Parco Regionale della Maremma, fino ai corsi di vela e surf. Inoltre, a solo un'ora di macchina, trovate il Giardino dei Tarocchi.

La spiaggia di Ponente

La spiaggia privata del Campeggio Maremma Sans Souci si trova sul lato della Spiaggia di Ponente, cioè quello che va da Castiglione della Pescaia a Punta Ala. Lì troverete un tratto lunghissimo di costa con sabbia fine e mare adatto ai bambini, con fondale basso per molti metri. Per cambiare panorama pur restando a due passi dal Camping e sullo stesso tratto di litorale, potete andare alla Spiaggia delle Rocchette, dove troverete la possibilità di scegliere tra la tipica sabbia dorata della zona e un fondale di roccia e scogliera da cui si ha la vista sul Forte delle Rocchette, il castello medievale con la sua torre mozzata. Per un'esperienza con bimbi più grandi, vi consigliamo a venti minuti di macchina da Castiglione della Pescaia, la spiaggia di Cala Martina, con le sue formazioni rocciose davvero particolari.

La riserva naturale di Diaccia Botrona

Diaccia Botrona è una zona lacustre di enorme importanza per moltissime specie di uccelli ed è aperta tutto l'anno. In estate, verso fine luglio, iniziano a fiorirvi le prime piante di liquirizia, enula e limonium; così la palude si colora di viola e giallo. Nelle ore più fresche della giornata, vi consigliamo di recarvi alla Casa Rossa, dove troverete un museo multimediale e il centro visite di Diaccia Botrona. Da lì partono dei giri in barchino perfetti per i bambini che vi portano alla scoperta di tutta l'area circostante. Poiché in estate i livelli dell'acqua si abbassano, si creano zone fangose dove avrete la possibilità di osservare diverse specie di uccelli che vi si recano per cercare cibo. 

Le visite guidate in barchino si fanno tutti i giorni tranne il lunedì. Le partenze sono previste alle 17 e alle 18:30; ma è possibile anche prenotare delle visite su richiesta all'alba e al mattino. Sempre su richiesta, si possono organizzare delle meravigliose passeggiate al crepuscolo da Ponti di Badia all'isola Clodia e delle visite guidate al Museo della Casa Rossa.

Un indirizzo deve essere specificato per incorporare una mappa


Cecina e la Riserva di Tomboli

Cecina è perfetta per gli amanti del mare che cercano un luogo adatto ai turisti, dove trovare un mare limpido con spiagge per tutti i gusti e avrete la possibilità di fare passeggiare e altre attività al fresco della pineta nella magnifica Riserva di Tomboli. A due passi dal paese, a nord della foce del fiume Cecina, il Camping Bocca di Cecina è un luogo per veri sportivi, con campi da tennis, calcetto e area beach volley e beach soccer. 

Le spiagge di Cecina

Da Nord a Sud, la spiaggia delle Gorette è la spiaggia più vicina al Camping che vi consigliamo e si trova subito a Nord del paese. Su questa distesa lunghissima di sabbia troverete diversi stabilimenti per tutti i gusti, compreso uno con accesso libero ai cani e una scuola di surf. Dato che per la via che conduce alla spiaggia è vietato parcheggiare, vi consigliamo di arrivarci in bici oppure con la navetta che parte dal centro di Cecina. Per un giorno in cui vorrete fare un giro turistico in città, vi consigliamo allora la spiaggia cittadina di Marina di Cecina, che parte subito a Sud della foce del fiume e arriva fino alla fine del paese. Così, al rientro dal mare, potrete fermarvi a prendere un aperitivo sul lungomare di Cecina. Se non avete bambini piccolissimi, vi consigliamo la spiaggia dei Tomboli di Cecina, nella riserva naturale dei Tomboli. Purtroppo la spiaggia è libera e non troverete bar o altri locali nelle vicinanze, solo dei bagni, quindi dovete arrivare attrezzati per conto vostro. Questa è senz'altro la spiaggia che preferiamo, con la riserva alle spalle dove troverete anche una pista ciclabile che vi porterà alla scoperta del posto. 

La Riserva Naturale dei Tomboli di Cecina

È considerata una delle più belle pinete d'Italia e si chiama così perché la sua conformazione è caratterizzata da una zona vasta e pianeggiante di pineta che viene di tanto in tanto interrotta da corsi d'acqua lungo i quali corrono dei cordoni di dune (tomboli) che vengono gradualmente ricoperti di vegetazione. Così, sotto i vostri piedi vedrete la sabbia che lascia spazio ai cespugli più bassi, poi al Ginepro, al Leccio e infine al Pino, tutto in poche decine di metri. La parte del Tombolo Meridionale,  che da Marina di Cecina scende a Marina di Bibbona, è quella che vi consigliamo di visitare. Potrete girarla a piedi, in bicicletta o anche a cavallo

Un indirizzo deve essere specificato per incorporare una mappa


Aree di sosta

Castiglione della Pescaia

Campeggio Maremma Sans Souci

Riserve Naturali

Oasi di Orbetello

Escursioni e birdwatching

Diaccia Botrona

Giro in barchino

Tomboli di Cecina

Escursioni in pineta



Al mare in Toscana, tre tappe in camper
Alice Bignardi 19 giugno 2024
Condividi articolo
Etichette
I nostri blog
Archivio
Toscana al tartufo, dove mangiarlo quest'estate