Toscana al tartufo, dove mangiarlo quest'estate

Chi l'ha detto che il tartufo si mangia solo in autunno? Da inizio giugno a fine ottobre circa si trova il cosiddetto scorzone, il tartufo nero estivo, che si adatta a molti tipi di ambiente e si può trovare in pinete e boschi di querce dal livello del mare fino a mille metri circa. In Toscana, lo scorzone si trova facilmente. Allora noi siamo andati a cercarlo e ora vi ci mandiamo anche a voi.

A Palaia per la caccia al tartufo

Non stavamo scherzando. Da Savini Tartufi a Palaia, in Alta Maremma, potete partecipare alla caccia al tartufo, un'esperienza che insegna che ogni lusso che ci concediamo viene dalla dedizione, dal rispetto e dal duro lavoro. 

Verrete allora accompagnati da un esperto e soprattutto da uno dei mitici lagotti alla ricerca del tartufo nei boschi di querce e noccioli intorno a Palaia. Alla fine dell’esperienza, pranzerete con tagliatelle al tartufo e altre delizie, con la possibilità di acquistare tartufi e portarvi un piccolo diamante del bosco fino a casa.

Tra le varie opzioni, Savini Tartufi offre anche un programma che unisce la caccia al tartufo a un corso di cucina del tartufo guidato dal loro chef; ma voi potete anche fare come noi e semplicemente godervi un magnifico pranzo a base di questa prelibatezza.

Contattateli in anticipo per prenotare pranzo e ricerca nel bosco.

- Solo col camper -

Il tartufo va conservato in un barattolo o in un panno dentro al frigo. Noi, per fortuna, siamo andati in viaggio col camper, quindi avevamo a disposizione un frigorifero, che abbiamo stipato di tanti altri prodotti tipici presi lungo la strada.


A Monti di Sotto per il tartufo nero del Chianti

Le colline del Chianti sono uno dei luoghi in Toscana dove si trova più tartufo nero in assoluto, per via della stessa caratteristica che determina anche la qualità delle uve di zona e cioè il terreno con i suoi affioramenti calcarei. Dove vi consigliamo di mangiarlo? Alla Locanda del Tartufaio, a Monti di sotto, raggiungibile a piedi dall’area camper della Montanina, troverete un menù a base di tartufo nero e potrete fare la conoscenza della gufa addomesticata del proprietario. 

 - Solo col camper -

Cenare (e bere) per poi tornare a casa senza dover prendere la macchina è praticamente impossibile quando si è in viaggio, ma non se viaggiate col camper! 

A La Locanda del tartufaio si arriva con una breve e piacevole passeggiata dalla magnifica area di sosta (e definirla tale è riduttivo, data la bellezza del luogo che già di per sé varrebbe il viaggio) La Montanina. 

Dato che siamo dei golosi, abbiamo stilato una lista di ristoranti dove potete andare a mangiare e...dormire col vostro camper nelle immediate vicinanze. La sicurezza (e la panza piena) prima di tutto.

 

A San Miniato al Museo del Tartufo

Al MuTart, il Museo del Tartufo delle Colline Sanminiatesi, scoprirete la storia della terra in cui nascono i tartufi più grandi del mondo, e lo scriviamo senza esagerare! San Miniato, non a caso, è stata la terza città, dopo Alba e Acqualagna, a ospitare una Mostra Mercato del Tartufo Bianco. Farete un viaggio sensoriale nei boschi che vi porterà a conoscere le storie di chi ha avviato questa tradizione e i frutti di questo prezioso ecosistema. 

Il 21 giugno 2024, a San Miniato si terrà il Conviviale del tartufo Scorzone, una rassegna enogastronomica dei prodotti tipici toscani dove il tartufo estivo sarà accompagnato da vini prodotti a Terricciola dall’azienda agricola Gimonda. Il Ristorante Il Convio, in collaborazione con l’enogastronomo Enrico Bimbi, si fa promotore dell’iniziativa per la valorizzazione dei prodotti della tradizione della nostra regione.

E se non ne avrete avuto abbastanza, potete partecipare a Nero d'Estate, la stagione del tartufo nero di San Miniato che si inaugura sabato 22 giugno, dalle 20,00 a mezzanotte al MuTart Museo, con assaggi al tartufo nero e visite guidate. Nero d'Estate si tiene da giugno ad agosto con eventi e mercatini serali da non perdersi.

Sul sito di San Miniato Promozione, trovate una lista di ben diciassette ristoranti dove fermarvi a mangiare tartufo tutto l'anno. Per domande e informazioni, scrivete a ufficio.turismo@sanminiatopromozione.it

 - Solo col camper -

I piccoli borghi sono i posti più belli e autentici da visitare; ma soprattutto in occasione di manifestazioni e fiere si riempiono facilmente. Col camper non dobbiamo preoccuparci di prenotare in anticipo. Risparmiamo sull'alloggio...per spendere comunque quasi tutto in cibo; ma noi di Camperturista lo consideriamo un guadagno!

E se non avete un camper vostro, noleggiatene uno alla Caravanbacci. Per una romantica partenza dell'ultimo minuto vi basta un van Font Vendome da 4 posti.


Eventi al tartufo

E se del tartufo non ne avete mai abbastanza: 

  • Nei pressi di Arezzo potete godervi: La Domenica dello Spizzico a Sestino, l'ultima settimana di luglio; la sagra dello scorzone a Chiusi della Verna la seconda settimana di agosto e Le Giornate di Promozione del tartufo a Bibbiena il primo finesettimana di settembre;
  • Nei pressi di Firenze troverete: la sagra dello scorzone in Località Cellai, Rignano sull’Arno tutti i fine settimana di giugno; la sagra del tartufo in Località San Jacopo al Girone, Fiesole primi tre fine settimana di settembre
  • Nei pressi di Siena fanno la manifestazione sul tartufo in Località Casetta - Montaperti, Castelnuovo Berardenga l'ultimo finesettimana di agosto e il primo finesettimana di settembre.

Sosta a Palaia

A Palaia si può parcheggiare in centro (c’è posto solo per veicoli non troppo lunghi).

Sosta in Chianti

A Monti di Sotto, La Montanina è un agriturismo con area di sosta camper attrezzata.

Sosta a San Miniato

Piazza L. Benvenuti, a via Catena. Funzionale alla visita del centro storico di San Miniato Alto, che dista circa 1 km.



Toscana al tartufo, dove mangiarlo quest'estate
Alice Bignardi 12 giugno 2024
Condividi articolo
Etichette
I nostri blog
Archivio
In bici sull'Eroica, partenze da Gaiole e alternative
Tre percorsi ad anello che partono da Gaiole in Chianti